/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €7 EUR  or more

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Includes unlimited streaming of CARTRIDGE MUSIC via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 15 days
    edition of 100 

      €15 EUR or more 

     

1.
16:18
2.
07:05
3.
03:31
4.
08:46
5.
09:55
6.
04:59

about

CARTRIDGE MUSIC (1960)
On 20 December 2012, at ARCI 'Via d'Acqua' in Pavia, John Cage’s Cartridge Music composition was performed.
The composition was performed by children who attended a creative music course held at the association and, later, by adults. The adult musicians selected had varied backgrounds, ranging from free jazz to contemporary, rock, classical and electronic. They played the score created by the children using Cage’s indications. The original idea was born from the ‘sound objects’ experience enjoyed by the children during their course. The children (aged between six and eight) experimented with the different sounds produced by everyday objects; they modified these objects and performed simple scores using non-conventional language and symbols.
This project owes much to the work of John Cage, one of the twentieth century’s most important, innovative and revolutionary composers. His influence is still felt today, one rich in the potential for exploration.
Cage opened the door to a new space-time dimension: going through that door it is possible to take a journey through musical time; we can begin to explore the sounds of objects and of our environment, employing these for compositions. Another, parallel, consequence is that we begin to fall in love with music and spark an interest in the study of musical instruments.
All of this enhances what is hidden to many of us and we go beyond the limits imposed by ‘conservative’ teaching of music.
So, we decided to celebrate the centenary of Cage’s birth with a tribute; an interesting means to involve classmates, relatives and friends in examining this amazing and unknown world of sound.
The composition chosen for the tribute is Cartridge Music (1968); a piece never before performed by children.
Cartridge Music uses materials including old pick up needles, pipe cleaners, feathers and wires. For convenience we substituted the pick up needles with self-built contact microphones that produce a similar result.
Cage gives indications for the writing of the graphical parts, composed of twenty irregular-shaped white sheets, and four transparencies, in order to create a constellation whose lines provide a guide for the execution of the composition.

CARTRIDGE MUSIC (1960)
Il 20 dicembre 2012, presso il circolo ARCI 'Via d'Acqua' di Pavia, è stata realizzata la composizione Cartridge Music di John Cage.
La composizione è stata eseguita prima dai bambini del corso di musica creativa che si teneva presso l'associazione, e in seguito da musicisti adulti. I musicisti invitati, provenienti da esperienze diverse, chi dal free jazz o dalla contemporanea, chi dal rock e chi dalla musica classica o dall'elettronica, hanno eseguito le partiture disegnate dai bambini a partire dalle indicazioni di Cage.
L'idea è nata dall'esperienza di ricerca sugli “oggetti sonori” vissuta dai bambini durante il corso: i piccoli (tra i sei e gli otto anni) sperimentavano durante gli incontri le potenzialità sonore di diversi oggetti d'uso quotidiano, li modificavano, scrivevano ed eseguivano semplici partiture utilizzando linguaggi e simboli non convenzionali.
Questo progetto deve moltissimo all'opera di John Cage, uno dei più importanti e rivoluzionari compositori del Novecento, la cui influenza innovatrice è, ancora oggi, viva e ricca di potenzialità da esplorare.
Cage ci ha aperto una porta spaziotemporale: oltrepassandola è possibile intraprendere un percorso a ritroso nella storia della musica; è possibile cominciare ad esplorare i suoni degli oggetti e dell'ambiente, utilizzarli per scopi compositivi e parallelamente innamorarsi della storia della musica e avviare lo studio di uno strumento musicale.
Tutto questo arricchendosi di sfumature nascoste per molti, scavalcando i limiti imposti da una certa visione conservatrice dell'insegnamento musicale.
Si è pensato dunque di festeggiare il centenario della nascita di Cage con un tributo, un modo interessante anche per coinvolgere i compagni di classe, parenti e amici nel curiosare in questo fantastico e sconosciuto mondo sonoro.
La composizione scelta per il nostro omaggio è Cartridge Music, del 1968, in italiano Musica per testine di grammofono, che non risulta essere mai stata realizzata da bambini.
Cartridge Music si avvale di vecchie testine per grammofono, nelle quali è possibile inserire un ago, degli scovolini per pipe, delle piume, cavetti, etc. (per comodità abbiamo sostituito le testine con dei microfoni a contatto, auto-costruiti con cui si ottiene un risultato molto simile).
Cage dà delle indicazioni per la scrittura della partitura grafica, composta da 20 fogli bianchi con disegnate figure asimmetriche e 4 quattro lucidi con ulteriori disegni da sovrapporre ad uno dei 20 fogli a scelta, in modo da creare una sorta di costellazione, le cui linee faranno da guida per l'esecuzione della composizione.

credits

released December 23, 2014

CATRIDGE MUSIC by John Cage
performed by (eseguita dai bambini): BEATRICE, CATERINA, ETIENNE, GIULIA, LUIGI, TOMMASO
who created the score also used for the performance by (che hanno realizzato le partiture, utilizzate anche per l'esecuzione di):
Gianni Mimmo, Angelo Contini, Luca Recchia, Andrea Bolzoni, Antonio Mainenti
Idea, projection co-ordination and mixing (idea, coordinamento del progetto, missaggio): Antonio Mainenti
Master: Andrea Bolzoni and Daniele Frati
English translation (traduzione in inglese): Bertie Vitry
Cover design: caramellawatt
Recorded on 20 December 2012 at (registrato il 20 dicembre 2012 presso il) circolo Arci Via d'Acqua, Pavia
Finished pressing (finito di stampare) in November 2014.
Produced Luca Pissavini for BUNCH Records 

tags

license

all rights reserved

about

BUNCH Records Milan, Italy

BUNCH records comes from Luca Pissavini’s need to organise and promote his own music and multiple projects at his own times and conditions.
It grows with a view to avant-garde, contemporary music and improvisation as producers of “low budget” musical ideas but with a great meaning for musical research and for intellectual and artistic entirety, in line with the label itself.
... more

contact / help

Contact BUNCH Records

Streaming and
Download help